Tracce - Tracks

Un luogo per un progetto, quello di cercare una fusione tra il fotografo, le persone, le storie e l’ambiente. Un posto del passato dove le nuove piante che crescono lo rendono più vecchio, dove ho avuto la possibilità di scavare nelle macerie per far riemergere la luce.

“Le fotografie sono allora una finestra sul mondo interiore, dato che il linguaggio delle immagini è qualcosa che appartiene al genere umano; la fotografia diventa la rappresentazione di un’emozione e la sua visualizzazione può aiutare a ristabilire il contatto con se stessi.” Di Serena Calò

Un percorso intimo che voglio condividere, non luogo per tutti i luoghi, una traccia che continuerò a vivere e che spero lasci delle domande e tanta voglia di aprire finestre per guardare quello che c’è la fuori che sia la vostra storia o la vostra via.

Progetto nato e concluso nel 2016 per cui ho scelto la cartiera Vita & Mayer abbandonata, adatta per testare le mie capacità fotografiche e conoscere me stesso attraverso le mie fotografie. Ora in continuo viaggio espositivo per permettermi di continuare a mettermi alla prova e confrontarmi.



A place for a project, to seek a merger between the photographer, the people, the stories and the environment. A place of the past, where the new plants that grow make older, where I had a chance to dig into the rubble to bring out the light.

"The photographs are then a window to the inner world, since the language of images is something that belongs to the human race; photography is the representation of an emotion and its visualization can help you reconnect with yourself. "By Serena Calo

An intimate journey that I want to share, do not place for all places, a track that I will continue to live and that I hope to leave the questions and the desire to open windows to look at what's out there it's your story or your way .

project started and ended in 2016 I chose the mill Life & Mayer abandoned, suitable to test my skills and photographic know myself through my photographs. Now continuously traveling exhibition to allow me to continue to challenge myself and confront.


Il progetto rimarrà esposto a Malpensa dal 28 settembre al 28 dicembre al piano arrivi adiacente la porta numero 4. E' possibile accedere liberamente alla mostra 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. L'aeroporto è raggiungibile in auto ma vi consigliamo i mezzi pubblici come il treno da Cadorna e dalla strazione Centrale o il bus dalla stazione Centrale o da fiera city. Vi aspettiamo numerosi.

Inaugurazione martedì 4 ottobre alle ore 15